Madagascar: il progetto Voiala del gruppo Favini

L’ecosistema del Madagascar va protetto. Non solo a parole, ma con fatti concreti. Un esempio su tutti è il progetto Voiala sostenuto dall’azienda Favini e che, a otto anni di distanza, porta risultati più che positivi. Voiala è un programma composto da una serie di piccole iniziative locali per ricreare e proteggere le risorse naturali pesantemente sfruttate dell’isola africana. L’attività […]

» Read more

Filiera corta in tour grazie a una start up

Mille chilometri a bordo di un camion per far conoscere la filiera corta e mettere in contatto agricoltori e consumatori. Lo propone, dal 23 settembre al 15 ottobre, l’Alveare che dice sì! Ovvero la startup, nata a fine 2015 presso i locali dell’Incubatore I3P del Politecnico di Torino, per promuovere la vendita di prodotti locali attraverso il web. Sono sei […]

» Read more

Banane: perché sono meglio Fair trade

Quanto costa un chilo di banane? Da 1 euro a 1,5 euro in genere nei supermercati. Un poco di più le banane a marchio fair trade del commercio equo e solidale. Un prezzo basso che invoglia all’acquisto e nasconde però condizioni tremende per chi, in Asia, Africa e America Latina, lavora nelle grandi piantagioni. Ne ha parlato AltroMercato in un’analisi […]

» Read more

Agricoltura naturale a Gran Canaria

Agricoltura naturale. Ne avete sentito parlare? Io, in proposito, avevo letto il libro del giapponese Masanobu Fukuoca, La rivoluzione del filo di paglia (che mi era molto piaciuto tra l’altro) ma non avevo mai avuto modo di vederla applicata in pratica. Quando, a Gran Canaria, nella località di Telde, ho incontrato il genovese Marco Lo Bianco nel suo Centro di […]

» Read more

Una soluzione contro lo spopolamento delle montagne

Il 77% dei comuni dell’Appennino soffre di spopolamento. Piano poano la gente se n’è andata o se ne va. I campi vengono lasciati andare, il bosco avanza, l’incuria accresce il rischio idrogeologico. Insomma, sopra i mille metri d’altezza, un po’ in tutta Italia, occorrerebbe recuperare i terreni agricoli e creare possibilità di gadagno poer chi se ne occupa. Così ha […]

» Read more

Expo: Vandana Shiva presenta il manifesto “Terra Viva”

“L’economia, che è parte della società, è stata posta al di sopra della società, al di fuori del controllo democratico. Il benessere delle persone e delle comunità è stato sostituito dal benessere delle multinazionali, mentre la produzione reale è stata rimpiazzata dall’astratta moltiplicazione del capitale” ha affermato Vandana Shiva, leader di Navdanya International a Cascina Triulzia durante l’inaugurazione del Padiglione […]

» Read more