Sapone fatto in casa: una ricetta

Sapone fatto in casa: naturale e sostenibile al 100 per cento. Senza sostanze chimiche. Ideale per detergere la pelle senza rischi di allergie e dermatiti. Claudia e Cristiano Ferretti insegnano come prepararlo in  Sapone naturale (Edizioni Lswr). I due, sono autori del Blog Gli alchimisti e sanno il fatto loro. Seguendo i loro consigli, armandosi di pazienza e buona volontà il risultato è assicurato. Ecco la ricetta del Sapone d’oliva interamente a freddo.

Ingredienti: 1000 gr olio di oliva, 128 gr soda caustica (sconto 5% già incluso nel calcolo)
250 gr acqua, 20-30 ml o.e. limone

Preparazione: Indossare i guanti e la mascherina di protezione, eventualmente anche gli occhiali. Pesare l’olio, mettendolo in un contenitore di plastica o acciaio (vanno bene un secchio o una pentola), dove avverrà poi la reazione, pesare la soda in un contenitore, pesare l’acqua in un altro contenitore. Versare la soda nell’acqua e mescolare, senza far raffreddare, versare la soluzione della soda nei grassi e mescolare velocemente con un cucchiaio e poi con il frullatore a immersione, fino a quando il composto non assuma una consistenza simile alla maionese e sulla sua superficie si possa “scrivere” (è il momento del nastro), aggiungere velocemente l’olio essenziale e mescolare ancora un po’.
Versare il composto negli stampi scelti cercando di rendere omogenea la riempitura dello stampo, avvolgere gli stampi in una coperta e posizionarli al caldo per almeno 24 ore senza scoprirli (d’inverno va bene uno sgabello vicino al termosifone o alla stufa, in estate una stanza molto calda)
Dopo 24 ore sformare il sapone e lasciarlo asciugare in un posto fresco e asciutto ancora 24 ore, è da maneggiare con cautela poiché è ancora caustico, poi sarà possibile tagliarlo. Lasciare seccare le forme di sapone almeno due mesi prima dell’uso per avere una migliore qualità e maggiore durata. Per mantenere il profumo è possibile avvolgere ogni formina in confezioni di carta perché possa continuare ad asciugare senza perdere aroma.

Nicoletta