Chi siamo

NICOLETTA PENNATI, nicoletta pennatiiscritta all’Ordine dei giornalisti dal gennaio 1980, ha lavorato per quotidiani, settimanali, mensili, radio e televisione. Dal 1996 fa parte della redazione di Io donna, il settimanale femminile del Corriere della Sera dove si occupa dalla nascita del sito web Iodonna.it.
Ambientalista convinta, sportiva (è istruttrice nazionale della Scuola Italiana Nordic Walking),viaggiatrice, fa acquisti consapevoli, si occupa di turismo sostenibile e ha partecipato a campi di volontariato in Italia e in Europa. Con il marito Roberto ha fondato e curato per alcuni anni  nelle Marche, l’Associazione Colle Santandrea. Obiettivo: diffondere stili di vita sana e sostenibile.
Per Sperling & Kupfer ha scritto, con Rita Imwinkelried, Guida alla spesa biologica e Eco Shopping. Sempre per Sperling & Kupfer ha inoltre curatola realizzazione di Prevenire i tumori mangiando con gusto – A tavola con Diana scritto da Anna Villarini, ricercatrice  dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano e da Giovanni Allegro, chef e coordinatore di Cascina Rosa, la scuola di cucina dell’Istituto Nazionale dei Tumori, con prefazione e testi di Franco Berrino, ex direttore del Dipartimento di epidemiologia dell’INT e “padre” del progetto Diana. Il libro è stato ed è ancora un grande successo editoriale di nicchia.
Con Rita Imwinkelried,  nell’ottobre 2011, ha pubblicato Primi passi Verdi (Altreconomia), manuale per crescere bimbi da 0 a 6 anni in modo ecosostenibile.
E’ coach di PNL e Neurosemantica con certificazione internazionale di Master Pratictioner dell’International Society of  Neuro-Semantics che ha sede negli Stati Uniti.
Per contati: nicpen@alice.it

 

ROBERTO SAVIOLI, roberto savioliromagnolo di origini, milanese d’adozione, ha lavorato nel campo delle vendite in vari settori. Da sempre è uno sportivo e un ambientalista militante. Ha praticato nuoto,  triathlon, sci da fondo, trekking. Da tre anni a questa parte si è “convertito” al nordic walking ed è diventato istruttore nazionale. Appassionato di buon cibo, da anni segue le indicazioni di Cascina Rosa, la scuola di cucina dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Ha lasciato Milano in cerca di un luogo di vita più naturale trasferendosi in un casale nelle Marche, a Ripatransone (AP).  Qui ha aperto un B&B e ha coltivato l’orto, il vigneto, l’uliveto e il frutteto senza pesticidi e sostanze tossiche, utilizzando le micorrize per rinforzare le difese immunitarie delle piante.
Ha anche  fondato l’associazione non profit Colle Santandrea che si occupava di diffondere stili di vista sana e sostenibile e organizzava corsi di cucina insieme a Giovanni Allegro, coordinatore dei corsi di Cascina Rosa, la Scuola dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.
Po, nel 2012, ha deciso di tornare a Milano per diplomarsi chef vegetariano/vegano. Ora si occupa di consulenze alimentari e scrive di temi legati a cibo, salute e viaggi.

Per contatti: savioli.r@tiscali.it; 348/1204530

RITA IMWINKELRIED, ritasvizzera tedesca, vive in Italia da oltre vent’anni. È giornalista dal 1982 e collabora con diverse testate e portali italiani e stranieri. Da sempre è interessata al mondo della produzione e a uno stile di vita sostenibile. Per Sperling & Kupfer ha scritto, con Nicoletta Pennati, Guida alla spesa biologica e Eco Shopping.
Per Altreconomia ha pubblicato, sempre con Nicoletta,  Primi passi Verdi (Altreconomia), manuale per crescere bimbi da 0 a 6 anni in modo ecosostenibile.

 

COLLABORATORI

 

luca_Luca D’Onofrio, informatico, grande appassionato di fotografia. Gli mancano una manciata di esami alla laurea e intanto lavora occupandosi di programmazione di computer. Timido di natura, sogna di viaggiare per il mondo per raccontare con le immagini le sensazioni che prova.

 

 

 

Silvia Blasio, silvia 10024 anni, si è laureata nel corso di Linguaggi dei Media presso l’Università Cattolica nel 2012; raccontare al mondo ciò che qualcuno non è capace di vedere è una cosa che ha sempre sognato di fare. Ha lavorato per la redazione del settimanale NovaraOggi e ora scrivge per il Corriere di Novara, storico giornale locale della provincia Piemontese.