Sentieri della Lombardia: ok per censirli e migliorarli

I sentieri della Lombardia verranno censiti e classificati. La Regione Lombardia ha infatti stanziato ben 4 milioni di euro, da qui al 2019, per una serie di interventi di riqualificazione. In pratica è stata varata una nuova legge, su iniziativa del CAI (Club Alpino Italiano) che ha istituito in modo ufficiale la “Rete escursionistica lombarda“. Ad oggi i sentieri della Lombardia coprono 13 mila chilometri e circa il 30 per cento ha bisohgno di manutenzione urgente.

Grazie ai fondi ora tutti i oercorsi verranno mano a mano catalogati e migliorati. I sentieri rappresentano infatti un’importante risorsa per le aree dove sono sati tracciati. Il numero di persone che amano camminare e scoprire il territorio in modo slow e sostenibile infatti è in costante aumento. Si tratta di italiani, ma anche di stranieri.

Percorrere un sentiero significa avere l’opportunità di entrare in contatto con la storia, la cultura e soprattutto con la gente delposto. Un turismo di nicchia, ma di alta qualità. In Lombardia poi, i sentieri intorno ai laghi e quelli montani ne sono importanti esempi. Come le escursioni lungo la linea Cadorna, il sentiero del Viandante lungo la sponda lecchese del lago di Como e anche i sentieri dei Promessi Sposi ai piedi del Resegone.