Bike Night: 100 km in notturna aperti a tutti

Le Bike Night sono pedalate lunghe 100km da fare di notte sulle più belle piste ciclabili d’Italia. Si parte a mezzanotte dal centro cittadino, si pedala verso la periferia, immergendosi nella natura e quindi si arriva all’alba. Tutti insieme, senza vincitori e ultimi arrivati.
A Bike Night possono partecipare i ciclisti “veri” e allenati alle lunghe distanze così come chi ama pedalare solo durante i fine settimana. Un evento aperto ai giovani er agli anziani, alle coppie e ai single. Molto amato dalle donne (circa il 25 per cento degli iscritti). Una festa in notturna, un raduno sostenibile, una modalità di incontro, un appuntamento di sport. Tutto questo è Bike Night, ideato e curato da Simone Dovigo, con il marchio Witoor, iniziato nel 2014 a Ferrara, con quasi 200 partecipanti. Continuato nel 2015 quando 800 ciclisti pedalarono da Ferrara verso il mare. E anche, con 130 iscritti, da Bolzano al Lago di Resia. Nel 2016 la nascita del tour, con 2690 ciclisti di notte sulle piste ciclabili da Ferrara a Bolzano, da Udine a Verona, fino a Milano.
Il tour 2017 delle Bike Night partirà sabato 17 giugno con la tappa Ferrara-Mare; poi la Bolzano-Resia sabato 15 luglio, l’Udine-Alpe Adria sabato 5 agosto, la Verona-Lago di sabato 26 agosto e infine, sabato 16 settembre, la Milano-Lago, lungo il Naviglio Grande, con partenza da piazza Duomo.
Un movimento slow per conoscere anche ciclabili e itinerari come: la Destra Po da Ferrara fino al Delta, la ciclabile della via Claudia Augusta da Bolzano a Resia passando per la val Venosta e Merano, la ciclovia Alpe Adria che da Udine riscopre l’ex ippovia e ferrovia, verso Tarvisio e l’Austria, la via del Sole da Verona lungo l’Adige prima e poi verso il Lago di Garda con arrivo a Riva e infine i percorsi lungo l’alzaia del Naviglio Grande e il Ticino che dal centro di Milano portano sul Lago Maggiore.
La Bike Night è organizzata da Witoor e Città della Cultura/Cultura della Città.
Nicoletta