Ricette vegetariane per le Feste

Ricette vegetariane e vegane da proporre durante il periodo delle Feste. Per sorprendere. Per una scelta di vita. Per stare meglio e per far star meglio il Pianeta. Le proposte “green” abbondano, basta aver voglia di sperimentare un po’ e, magari, di utilizzare qualche ingrediente diverso dal solito.
I libri di chef qualificati sono parecchi. Il consiglio è di scegliere fra quelli pubblicati da Terra Nuova Edizioni e da Sonda che vantano anni di presenza ed esperienza nel settore.

Ecco una ricetta sfiziosa tratta da Ricette per giorni speciali di Piera Lunardon e Rosanna Passione, Terra Nuova Edizioni

Lasagna al radicchio e porri
Ingredienti: 200 g di lasagne, 300 g di porro tagliato a strisce sottili,  300 g di radicchio di Treviso tagliato a strisce sottili, 3⁄4 di tazza di farina di mandorle
, olio, sale e pepe
. Per la besciamella: 60 g di farina 0
, 5 cucchiai di olio o 60 g di burro, 1 l di latte
, 1 p di noce moscata grattugiata
, sale, pepe nero macinato al momento
. Per guarnire
: porro tagliato a strisce sottili.
Preparazione:  Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela con delicatezza con una schiumarola, immergetela in un recipiente colmo di acqua fredda e trasferitela subito ad asciugare ben allargata su un canovaccio. Saltate le verdure separatamente in 2 cucchiai di olio per 4-5 minuti, salate, pepate e mettetele in una ciotola; girate. In una casseruola tostate delicatamente la farina nel burro o olio per un minuto, quindi versate il latte caldo a filo, mescolando con una frusta per evitare grumi. Portate a bollore, salate e continuate la cottura girando per 10 minuti, finché la besciamella non si addensa. Aggiustate di sale e insaporite con noce moscata e pepe. In una teglia disponete un po’ di besciamella, la sfoglia di lasagna, la verdura e la farina di mandorle, procedendo a strati fino all’esaurimento degli ingredienti. Terminate con la farina di mandorle. Cuocete in forno caldo a 180° per 30 minuti circa. Decorate i piatti con riccioli di porro (ottenuti affettandolo molto sottile per il lungo e mettendolo in una ciotola con acqua ghiacciata in frigorifero).